Elenchi di inalatori di asma

Gli inalatori di asma vengono in vari colori e forme per diversi usi. Ogni colore indica un diverso tipo di farmaco. Il famoso inalatore blu (Ventolin) ad esempio contiene Salbutamol per curare sintomi acuti di asma.

Quali tipi di inalatori di asma sono presenti?

Ci sono tre tipi di inalatori di asma che utilizzano diversi meccanismi per liberare il farmaco. Questi includono inalatori a dose misurata (MDI), MDI con un distanziale, che dà più tempo per inalare il farmaco e gli inalatori a secco-in polvere, noti anche come inalatori con inalazione.

I più comuni inalatori di asma sono l’inalatore marrone (per la prevenzione) e l’inalatore blu (per attacchi di asma e / o prevenzione).

 

Inalatore dosato a dosaggio

L’inalatore standard a dose misurata comprende l’inalatore blu (ad esempio Ventolin) ed è stato utilizzato per diversi decenni. È costituito da un piccolo contenitore inserito in un corpo in plastica con un boccaglio. Ogni volta che si preme il contenitore nel bagagliaio, viene liberata una dose di droga. Devi premere e inspirare il farmaco. Questo tipo di inalatore è anche conosciuto come un evohaler.

Anche se questo è l’inalatore più comunemente usato, l’MDI viene spesso usato in modo non corretto. I pazienti spesso dimenticano di scuoterlo prima di premere, inalare nel momento sbagliato o dimenticare di trattenere il respiro dopo l’inalazione.

MDI con uno Spacer – asma nei bambini

Inalatori a dose misurati con un distanziale facilitano l’inalazione della dose corretta. Il distanziatore è un contenitore in plastica ovale. Su un’estremità si inserisce il MDI e sull’altra estremità c’è un boccaglio.

Significa che prima di rilasciare il medicinale nel distanziatore e poi inalare lentamente dal contenitore di plastica attraverso il boccaglio. Questo fornisce la dose direttamente ai polmoni. L’MDI con un distanziatore è particolarmente utile per le persone – ei bambini con asma – che non dispongono delle capacità di coordinamento per utilizzare correttamente l’inalatore dosato.

Il distanziatore deve essere lavato e pulito regolarmente poiché la saliva può rendere appiccicose le sue pareti e impedire che la medicina fluida senza intoppi da una estremità all’altra. Il distanziatore è anche conosciuto come una camera, a seconda del brand che usi.

Inalatore in polvere a secco – Inalatori a respirazione attivata

Questo tipo di inalatore contiene polvere secca. Non è necessario pompare o premere per essere rilasciato il farmaco. Tutto quello che devi fare è fare un respiro profondo che ti farà inspirare una dose singola. Esistono diversi tipi di inalatori di asma a polvere secca e di solito contano su un meccanismo manuale per rilasciare una dose di polvere nel boccaglio prima dell’iniezione.

I più comuni inalatori a polvere secca sono il turbohaler e il dissipatore. Per entrambi i sistemi, è necessario ruotare o ruotare il corpo fino a quando un segnale acustico “clicca” che una dose è stata rilasciata ed è pronta per essere inalata.